venerdì 18 ottobre 2013

CIAMBELLA MORBIDA CON I PISTACCHI DI BRONTE e non solo......!!!!


Quella che vedete in foto, non è altro che una rivisitazione di una ricetta presa dal blog della mia carissima amica Mimma Morana, "Pasticci & Pasticcini di Mimma".

 Mimma nel suo post parla delle fette biscottate, buone, belle, dorate da fare in casa ..... alle quali rendo onore mettendovi qui il link http://pasticciepasticcini-mimma.blogspot.it/2013/10/le-fette-biscottatefatte-casa.html perchè vale proprio la pena farle. Quando le ho viste le ho subito voluto provare .... ed eccole in tutto il loro splendore ed ancora ringrazio Mimma per questa meraviglia..........

Con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione
Il mio Programma di affiliazione
 http://www.lapulceeiltopo.it/



Fatte le fette biscottate....... che subito vi mostro


                                                      


 mentre ancora il panetto raffreddava, non ho saputo resistere (si sono golosa.... e allora....????) ho tagliato un paio di fettine per assaggiarle...... e diciamo che 2 fettine sono diventate 3-4-5- 
Insomma, mezzo panetto è finito prima che lo stesso riuscisse a capire che, il giorno dopo,  doveva essere prima affettato e poi  tricottato  in forno. Ma dopo le fette, che sono finite in un battibaleno,  non riuscivo a dimenticare il gusto particolare del panetto mentre ancora era caldo, dovevo rifare l'impasto, ma questa volta per fare un'altra cosa ........ un bel ciambellone morbidoso e genuino,  seguendo si la stessa ricetta di Mimma, ma con le mie varianti. Ecco che vi spiego:

INGREDIENTI:

-300 gr. farina manitoba
- 350 gr. di farina di Kamut  
-100 gr. zucchero semolato
-210 gr. Pasta Madre 
- 5 gr. Sale
-10 gr. Olio evo
-  2 uova intere
-15 gr. miele
-250 gr. latte intero
-70 gr. Acqua 
- 40 gr circa, al netto, di pistacchi di Bronte 
- zucchero di canna q.b.
- 1 tuorlo per spennellare

PROCEDIMENTO: (io ho impastato nel bimby ma voi vi potete aiutare con i soliti attrezzi da cucina e con le mani)

- unire acqua e latte  sciogliere il lievito madre ad una temperatura di 37°.
- unire tutti gli altri ingredienti e fare un impasto che risultera elastico ed appiccicaticcio. Quindi, bagnarsi le mani,  prendere un pò di impasto e formare una palla da posizionare dentro una teglia per ciambelle - (con l'impasto indicato ho fatto una ciambella ed un panetto) e così via fino a finire tutto l'impasto.


Lasciare lievitare fino al raddoppio ed in questo caso, trattandosi di lievitazione naturale, ci vorrà un pò più di tempo. Io ho impastato intorno alle 19,00 ed il mattino seguente alle 5,45 circa ho infornato - prima ho spennellato solo con il tuorlo, poi ho spolverizzato con zucchero di canna ed infine ho infornato, 20 minuti grosso modo, a 200° .......

Ecco la ciambella ed il panetto ..........


Ok ragazzi, bisogna credere solo alle mie parole , ma vi assicuro che sia il ciambellone che il panetto sono venuti davvero, davvero buoni. Con un gusto molto particolare, morbidissimi ed eccezionali da mangiare senza aggiungere nien'altro...... guardate che fette .....






quindi se vi viene l'acquolina, fateli..... gli ingredienti ci sono, il procedimento pure ...... non manca nient'altro..... ah no....ecco cosa manca: Grazieeeeeee Mimmaaaaaaaa !!!!! vedi come riusciamo a trosformare???? E già, è proprio come mi hai detto tu stamani..... QUESTO AVVIENE PER AMORE..... L'AMORE CHE ABBIAMO PER LA CUCINA, PER IL BUON GUSTO E PER TUTTO CIO' CHE E' GENUINO !!

Un abbraccio, Enza!!!!

20 commenti:

  1. Risposte
    1. grazie Ileana...... mi piacerebbe offrirtene un pò. Un bacio cara .....

      Elimina
  2. Risposte
    1. grazieeeeeee Scarlett...... sono strafelice quando ti leggo qui...... bacioooooooooooooo

      Elimina
  3. grazie Enza!!!!! sei troppo cara....grazie!!!! ma tu sei bravissima perchè non basta una ricetta ben spiegata...ci vuole la conoscenza, l'esperienza e l'AMORE per la cucina e per la nostra famiglia che ci porta a realizzare cose buone!!! bravissima e un bacione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi Mimma.... non so cosa mi abbia portato fino a qui.... e certo le premesse non c'erano proprio quando ho inziato questa avventura, circa 1 anno e mezzo fa. Poi gli ostacoli... e che ostacoli!!! Ma caparbia come sono li affronto .... mi arrampico, con fatica ma in cima ci devo arrivare .....non li aggiro mai gli ostacoli, altrimenti prima o poi ritornano, mi piace guardare in faccia il mio nemico ..... ecco cosa mi porta a fare l'Amore in tutto quello che faccio. Tu e fortunatamente non solo tu, siete la dimostrazione che quando si crede in qualcosa da qualche parte si arriva. L'importante è non fermarsi ma guardare sempre avanti perchè esistono nuovi orizzonti - Io i miei comincio a vederli !!!!

      Elimina
  4. la tua bravura è indiscutibile, sarò monotona ma lo penso davvero, ho l'acquolina in bocca solo a guardare l'immagine e al pensiero del gusto dato dal prezioso pistacchio di Bronte. Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erminia mia, rieccoti qui nella mia casetta... eh si.... io questo blog lo considero un pò la mia casetta !!!! MI piace essere ospitale e mettere a disposizione di tutti quelli che meritano, ciò che possiedo. Io non posso fare a meno di ringraziarti davvero, perchè sento la sincerità nelle tue parole, che mi lusingano sempre e sempre con immenso piacere le leggo. Grazie cara!!

      Elimina
  5. Zia che te lo dica a fare che sei super bravissima?!?!?!? Quando passo di qua a sbirciare quello che combini e leggo, traspare in ogni parola e pure nella punteggiatura l'amore e la sapienza che ci metti!!!! Io non ti cambierei con nessuna!!!!! Croce sul Cuore!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enzuccia........ Oltre al fatto che mi stupisci sempre, tu mi commuovi con quello che mi scrivi. È davvero forte e profondo il tuo messaggio e aldila' di qualsiasi ricetta, ti Voglio bene sul serio e sul serio ti considero mia nipote. Grazie tesoro...... !!!!!

      Elimina
  6. Ti credo sulla parola Enza e poi si vede che effettivamente sono buonissimi! avevo già ammirato queste fette biscottate nel blog di Mimma ....veramente favolose.Buon fine settimana e tanti baciuzzi
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ketty carissima....... Vengo proprio adesso dal tuo blog (ho annusato il meraviglioso profumo dei tuoi funghi) passo da me e ritrovo te ...... Wowww !!!! Forse un segno??? Chissà !!!!
      Si, proprio così ......la ricetta di Mimma è favolosa, molto versatile e adattabile a ciò che detta la fantasia. Un bacio cara!!!!

      Elimina
  7. da fareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee grande Enza!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee Pietroooooooo :-) :-) :-) :-) fallaaaaaaaaaaaa

      Elimina
  8. Fette biscottate, ciambella morbida ai pistacchi di Bronte, cos'altro ancora potrei trovare...ah si, delle meravigliose torte ricoperte di pasta di zucchero...non ho sbagliato...sono incappata in una di Boulangerie e anche tra le più deliziose :-) Baci Mimma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ommammamia...... Mimma di Mimma e Marta...... Ma quanti complimenti mi fate ragazze, vi ringrazio di cuore, siete molto più che care ....... Ma se sono riuscita io, la Boulangerie potreste aprirla anche voi!!!! Grazieeeeeeee

      Elimina
  9. grazie per essere passata,perchè cosi' facendo ho scoperto il tuo bellissimo blog...bella e buona questa ciambella...adoro i pistacchi...complimenti davvero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lety, è bellissimo trovarti qui da me non mi aspettavo la tua visita e ne sono davvero onorata. Grazie ..... Ricambio i complimenti e spero di ritrovati presto. Non credo che ti libererai di me, ripassero' anch'io....... A presto!!!!

      Elimina
  10. ciao ti ho scoperta per caso e ne sono felice il tuo blog mi piace moltissimo e ti seguo volentieri se ti va vienimi a trovare sul mio blog spicchidelgusto
    ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa......grazie! Certo che ti vengo a trovare, molto volentieri !!!!

      Elimina