lunedì 28 aprile 2014

ROSTICCERIA AL FORNO


Ragazzi parliamo di rosticceria al forno, vi va?????? A me si, tanto.... perchè mi piace tanto tanto la rosticceria, anche quella fritta a dire il vero, però, se la facciamo al forno ci si illude che sia più leggera.
Se volete vedere felici i bambini, amici dei bambini compresi o se   volete fare un gran figurone in una allegra e spensierata serata con i vostri amici, o se volete mangiare qualcosa di sfizioso, ecco che siete capitati nel posto giusto. La rosticceria al forno a Palermo è qualcosa che non deve e non può mancare. Se siamo per strada e ci viene quel languorino che fa attorcigliare le budella, bhe..... basta entrare in un bar per avere l'imbarazzo della scelta. Solo che non sempre è possibile, però basta un pò di buona volontà e fare in casa quello che più di sublime per il palato non potrebbe essere....... CALZONI, ROLLO' E  PIZZETTE ........ e questa è solo una parte, perchè la rosticceria da noi è tanta e varia. Io vi parlerò di pizzette, calzoni e rollò


Con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione
Il mio Programma di affiliazione
http://www.lapulceeiltopo.it/


INGREDIENTI:

250 gr farina manitoba
250 gr farina 00
250 gr di acqua
50 gr di zucchero
30 gr di lievito di birra
50 gr di strutto
10 gr di sale
10 gr di miele

PER CONDIRE E/O FARCIRE

150 gr di prosciutto cotto
un panetto di mozzarella da 250 gr
passata di pomodoro q.b. (condita con olio evo, sale, pepe e origano)
6 wurstel grandi
burro q.b.

1 uovo per spennellare calzoni e rollò

PREPARAZIONE

facciamo l'impasto:
- sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, aggiungere strutto e zucchero e scioglierli completamente
- versare, poco alla volta, il liquido ottenuto sulle farine mischiate, aggiungere miele e sale ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto -



-copriamo l'impasto e  lasciamolo lievitare fino al raddoppio. Versarlo su una spianatoia infarinata, lavorarlo un pò con le mani e formare tante piccole palline. Metterle su un vassoio infarinato e lasciarle rilievitare - io ho ottenuto 14 o 15 panetti - eccoli rilievitati


a questo punto procediamo a farcire:

- per i calzoni: stendiamo un panetto fino ad ottenere una sorta di  disco (anche se non proprio tondo, non succede nulla)


- mettiamo al centro un pò di prosciutto cotto, qualche pezzetto di mozzarella a listarelle ed una piccola noce di burro


- chiudiamo bene bene i bordi, sovrapponendo le due estremità. Poggiamo il panetto farcito con i bordi chiusi rivolti verso il basso 

- procediamo con i rollò con i wurstel: prendiamo un panetto ed allunghiamolo (facciamo una specie di corda). Avvolgiamo l'impasto allungato attorno al rollò, nascondendo i lembi dentro l'impasto stesso - 

ecco calzoni e rollò

- passiamo alle pizzette: prendiamo un panetto allarghiamolo un pò con le mani e versiamo sopra un pò di passata di pomodoro condita 

- aggiungiamo un pò di mozzarella e se si vuole anche un pò di prosciutto (io non l'ho messo. Ho preferito lasciare le pizzette semplici)




Sbattiamo un pò l'uovo con una forchetta e spennelliamo calzoni e rollò


Lasciamo riposare un pò la rosticceria prima di infornare in forno pre riscaldato a 180/190°-
Lasciamo cuocere fino a completa doratura.



su qualche calzone si può mettere pochissima passata di pomodoro ed un pezzetto di mozzarella

e se resisterete a cotanta bontà sarete dei campioni.......Naaaaaaa che non resisterete...... anzi, probabilmente non conterete neanche quanti pezzi riuscirete ad ingurgitare.......




A questo punto avete tutto a disposizione per impastare, farcire e mangiare.

Baci a tutti, Enza!!!










12 commenti:

  1. posso autoinvitarmi??????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo Milady.... con vero piacere!!!! Grazie per esserti fermata. A presto

      Elimina
  2. buoniiiiiiiiiiiii......romina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rominaaaaaaaaaaaaaaaaa........... grazie commà!!!! Te li faccio appena ci vediamo. Un bacione

      Elimina
  3. che goduriaaaa!!!! adoro la rosticceria...in tutti i modi....fritta, al forno...mi fa impazzire!!!!! troppo buoni questi pezzi e i tuoi sono da premio Oscar!!!! bravissimaaaaaa!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, Mimma....... se si potesse mangiare di tutto e di più senza ingrassare farei sempre tutto! Peccato che non si può. Grazie amichetta!!!

      Elimina
  4. Ciao Enza, complimenti per tutte le sfiziosità che hai realizzato:)) una vera goduria.... mi sta venendo l'acquolina solo a guardare le foto, si tratta di prelibatezze di un invitante e di un buono incredibile:)) conosco questo meraviglioso impasto, lo utilizzo per realizzare le pizzette ed è una favola:))
    un bacione e i miei migliori complimenti per tutto:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy sei davvero cara. Se conosci l'impasto e c fai le pizzette allora ne conosci già il gusto. Fai tutto il resto e oltre, vedrai cosa gusteranno le tue papille! Un bacione

      Elimina
  5. Ma che cosa ci cucini? Ci vuoi proprio morte stecchite? Ma noi come facciamo a mangiare tali bontà solo guardando le foto di questo post? Ehm, ti proponiamo una cosa e, secondo me tu ci stai: prima di postare una ricetta non sarebbe meglio mandare un assaggino a tutti i followers?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, care Mimma e Marta....... ok ....... mando l'assaggino e magari comincio proprio da voi due!!!! Mi sa che ci state anche voi così...... Grazie e un bacioneeee, grande grande stavolta siete in due .....

      Elimina
  6. ... ed è subito festa... grande preparazione.... eccellente risultato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh eh caro Pietro, è sempre con la rosticceria siciliana........ ma non finisce mica qui, sai?!?!?!?! La saga continua e presto saprai - Ciao Amichetto!!!

      Elimina