martedì 2 settembre 2014

CHEESECAKE ALLA RICOTTA (e una Domenica da raccontare .....!)


Ok ragazzi...... se siete pronti ad immergervi in un dolce sublime, dal gusto Siculo, ma dal nome straniero e moderno allo stesso tempo.... si..... questa è la ricetta che fa per voi !!!

Dunque, partiamo da qui: pomeriggio domenicale al lido dove si organizzò una sorta di evento all'insegna dei dolci! La comunicazione mi venne fatta da Marcello (vi ricordate i miei cari amici Marcello e Giusy???? si loro...!!!!) che aggiunse pure..... TI PARI A TIA PORTI UN DOLCE ASCIUTTO..... AVI A ESSERI CREMOSO ..... A MIA MI PIACI A RICOTTA (traduco: stai attenta a non fare un dolce asciutto.... deve essere cremoso .......   a me piace la ricotta!!)

Eccolo lì, il solito Marcello col quale ci battibecchiamo sempre, in modo amichevole e davvero scherzoso, ma conoscendolo, se avessi portato un dolce asciutto avrebbe preso il microfono per "abbanniarmi " (sgridarmi) in tutto il lido. Ma tra la mia caparbietà e la sua "simpatica minaccia ", ci stava di fatto un dolce che doveva sorprendere un pò tutti.

Mi misi all'opera, cercando anche la ricotta fresca (che in agosto non è facile da reperire) ,  la trovai!
Di tanto in tanto, incontrandoci al lido, Marcello mi ricordava del dolce, che volli tenere segreto fino all'ultimo........ma..... (non tralasciate di leggere, perchè la storia continua, anche buffa e bizzarra, quando si dice che  il destino fa la sua parte e ci mette lo zampino  ....... intanto ecco gli ingredienti)


Con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione
Il mio Programma di affiliazione

 INGREDIENTI:

250 gr di biscotti digestive
120 gr di burro a temperatura ambiente
500 gr di ricotta fresca
300 gr di panna fresca da montare
1 vasetto di yogurt bianco naturale
1 bicchiere di panna liquida
4 fogli di colla di pesce

Per decorare:
80 gr di pistacchi tostati
3 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di marsala
1 cucchiaino di miele
70 gr di cicocco fondente


PREPARAZIONE:
- la sera prima di preparare il dolce, fare colare un pò di siero dalla ricotta e metterla a riposare in frigo con 4 cucchiai di zucchero semolato, sparso sopra e non mescolato.

- prepariamo la base del cheesecake: frulliamo i biscotti e aggiungiamo il burro a temperatura ambiente. Dovremo ottenere un composto piuttosto compatto che stenderemo sul fondo di una tortiera apribile o a cerniera. Attorno al bordo, mettiamo una striscia di acetato oppure di carta forno e via in frigo per tutto il tempo della praparazione del dolce


- ora prendiamo la ricotta che abbiamo messo in frigo il giorno prima a riposare con lo zucchero e, con l'aiuto di un robot da cucina o con le fruste elettriche, lavoriamo  fino ad ottenere una crema liscia



 - aggiungere il vasetto di yogurt alla crema e tenere da parte



- montare 330 gr di panna fresca, ed unirla al composto di crema di ricotta e yogurt

- amalgamare tutti gli ingredienti con delicatezza con una spatola, con movimenti circolari, dal basso verso l'alto

- ora scaldiamo il bicchiere di panna liquida (se ne siete in possesso, anche dentro al micro.....) - scaldare, non bollire....mi raccomando - e mettiamo dentro la gelatina a pezzetti facendola sciogliere completamente

 - aggiungiamo il tutto al composto di panna montata e crema di ricotta


- mescoliamo bene tutti gli ingredienti, sempre con cura e con calma

- ora prendiamo la teglia con la base di biscotto messa in frigo e versiamo sopra questa meraviglia vellutata e super buona

- dando dei piccoli colpetti alla base facciamo in modo che la suoperficie sia più omogenea e liscia possibile 


- mettiamo il cheesecake nel frigo per 10 ore circa (o almeno il tempo che ci vorrà per far rassodare il dolce)

Prepariamo la decorazione di pistacchi:

in una padella mettere lo zucchero a velo, il marsala, il miele e far sciogliere a fuoco moderato


sempre a fuoco moderatao, aggiungiamo i pistacchi tostati e mescoliamo fino a quando questi saranno ben avvolti dal caramello

versiamo il tutto su un foglio di carta forno, precedentmente preparato, e lasciamo completamente raffreddare

In questo caso non otterremo il pistacchio croccante, ma resterà tutto piuttosto morbido. Mettiamo in frigo fino al momento dell'utilizzo.
Trascorso il tempo di riposo del cheesecake, sformiamolo e mettiamolo su un piatto da portata o su un vassoio con la base della teglia - Decoriamo con i pistacchi caramellati che separeremo con le dita

finiamo la decorazione con fili di  cioccolato fondente fuso
e lasciamo in frigo fino al momento di servire!

Bhe ragazzi, non ci crederete, ma proprio la Domenica in questione  arrivò un impegno improvviso, al quale non si poteva dire di no.Sfumò, quindi, la tanto attesa presentazione  del dolce pensato apposta per l'occasione ...... ma chi  glielo avrebbe detto a Marcello????? Del resto non fu colpa mia se una partita di beach volley durò più del dovuto, posticipando così l'orario dell'evento al lido !!!!.... No, non potevo aspettare oltremodo, dovetti andare via e quindi niente cheesecake per Marcello!

Non vi nascondo, però, che da una parte ne fui quasi contenta, perchè il cheesecake fu destinato alla serata che trascorsi a casa di cari amici e dove potemmo gustare seduti, con calma e rilassatezza, sotto un cielo stellato di Agosto, un dolce buono e fresco al punto che io stessa ne rimasi sorpresa!!!!!!



Ora, non è che mi sento in colpa Marcello, ma ogni promessa è un debito e prometto che rifarò un'altra cheesecake di ricotta tutta per te e questa volta niente impegni improvvisi !!!!!



Baci a tutti, Enza!!!!

16 commenti:

  1. ahahahahah!!!! è proprio vero...:" 'u pisci du mari è distinati cu si l'avi a manciari...."
    quindi non era destinato a Marcello questo trionfo di gusto sublime, di profumi mediterranei, di tecnica eccellente...insomma mia cara amica....stai raggiungendo l'Olimpo degli Dei dell'alta pasticceria!!!!!
    bravissima e un bacione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già Mimma, non era proprio destinato a Marcello il dolce, ma senza essere spronata dalle sue battute non avrei mai fatto un dolce così. Quindi grazie Marcello.... credo che si meriti un cheesecake tutto per lui!!! Grazie Tesorino, mi lusinghi sempre!

      Elimina
  2. E' UNO SPETTACOLO, ME LA GUSTEREI IO AL POSTO DI MARCELLO!!!SEI BRAVISSIMA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre in tempo per gustare la prossima che farò...... grazie Sabrina! Un abbraccio !!

      Elimina
  3. Adoro i dolci a base di ricotta, questo che hai realizzato è un trionfo di gusto siciliano... che dire.... "dammi una forchettinaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e come la vorresti la forchettina Pietro.... della posateria giornaliera...... della posateria "buona" ..... o in argento???? Grazie, sei carinissimo!

      Elimina
  4. mizzica! sfortunato du picciottu fu!! ma s'arricriàru gli amici tuoi però!! dolce sublime! ma tu maestra sei! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa un pò Sonia, fai qualcosa da condividere con alcuni amici e chi invece ne giova sono altri amici (che non ci appizzano niente)..... Però, il destino..... e mah......! ogni nato è destinato! o no???? UN abbraccissimo tutto per te gioia!!!

      Elimina
  5. Una bomba davvero golosa, sei stata bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara e benventa nella mia casetta!!! si..... dici bene, stragolosa!!! Un caro saluto

      Elimina
  6. Cara Enza, ti faccio miei migliori e più sinceri complimenti per questa meraviglia di dolce che hai preparato: è favoloso, perfetto a dir poco, splendido da vedere e sicuramente troppo ma troppo buono..approfitto della ricotta di masseria che qui nel ragusano è sempre reperibile (oltre che eccellente) per prepararlo quanto prima, intanto salvo al ricetta nel pc, grazie mille per averla condivisa:)))
    un bacione e ancora tantissimi complimenti, sei veramente bravissima:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, non vedo l'ora di sapere cosa dirai dopo che avrai gustato cotanta bontà. Fammi sapere! Grazie mille per quanto mi hai scritto, sei troppo duci! Un bacio

      Elimina
  7. Ciao Enza, sono Caterina di Matrimonio in Cucina!!! Sono passata a trovarti con molto molto piacere!!!
    Questa cheesecake è goduriosa!!!Bravissima, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caterina, conosco il tuo blog ...... Facciamo parte dello stesso gruppo su google. Verrò a trovarti presto, promesso. Grazie mille per essere passata ed esserti fermata. Lo apprezzo davvero tanto.... A prestissimo allora!!!!

      Elimina
  8. Questa torta è davvero cremosa e invitante... chissà che buona!!!
    Ciao Enza, sono una tua nuova follower!
    http://ottomiky.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ottavia, grazie per essere qui e sono contenta di averti invitato con questa torta. Verrò a trovarti. Un abbraccio e a presto

      Elimina