sabato 3 gennaio 2015

1° GRAN GALA' DI BENEFICENZA "TONNARA BORDONARO" MANGIARE BENE...ANZI MEGLIO !!!! FOODBLOGGERS ALLA RISCOSSA!!!!!! Io c'ero



......E SE CI CREDI, QUALCHE VOLTA I SOGNI SI AVVERANO !!!!!


UNA SQUADRA DI GENTE VERA, DI GENTE SEMPLICE..... STANCHI, MA TANTO, TANTO, TANTISSIMO SODDISFATTI PER IL SUCCESSO DI UNA SERATA FANTASTICA!!!!



Era da tanto che con Mimma se ne parlava, anzi a dire il vero l'idea nacque proprio da lei, dopo che conobbe  Eleonora  "La ragazza con la chemio nella borsetta" , obiettivo: organizzare una cena  di beneficenza, cucinare tutti insieme all'insegna del bene, tutti uniti per una giusta causa!!!!


Toccavamo con mano la realizzazione della serata e poi c'era sempre qualcosa che faceva svanire il tutto. Ma Mimma, che non si ferma davanti a niente,  finalmente cominciava a comunicarci qualche data, cambiava la location...... ma la causa era la stessa:


una cena di beneficenza e devolvere una parte del ricavato ad una Onlus di Palermo “Luna Dolce- Emanuela Brancati” che si occupa di assistenza e supporto ai malati di cancro e alle famiglie.

 Mimma lavorò tanto affinchè la serata andasse a buon fine ed avesse successo ..... e così, finalmente il sogno diventò realtà!!!!

A cullarci fu la Tonnara Bordonaro, un posto quasi magico, adagiato sulla spiaggia dell'Arenella di Palermo.
I protagonisti di questa meravigliosa storia culinaria siamo noi, io e i miei meravigliosi amici:
- Mimma Morana -del blog Pasticci e Pasticcini di Mimma, ideatrice ed organizzatrice della serata assieme al figlio Luca De Paoli
- Anna Maria Beninati - che non è foodblogger, ma amica di Mimma e amante della cucina, che con gioia venne a darci una mano.

Ma la sorpresa più grande furono loro:

- Lo Chef Fabio Di Carlo . Padrone di casa della Tonnara Bordonaro

due grandi talenti che si misero a nostra disposizione e ai quali va tutto il mio grazie per la loro grande professionalità.

 Appena arrivata, il giorno prima della cena, varcai quel portone di legno ..... fui pervasa da una sensazione strana ma altrettanto bella, ero lì per cucinare, con i miei Amici che man mano arrivarono carichi ed emozionati per l'evento.

La paura era tanta, ma la voglia era di più. Lo strabiliante Chef Fabio, padrone di casa......

.........ci accolse nella sua meravigliosa cucina, mettendola a nostra completa disposizione e per nulla geloso di tutto ciò che era abituato a toccare e trattare ogni giorno.
 I lavori cominciarono il 16 Dicembre, come se tutto rientrava nella normalità eravamo lì a cucinare, impastare, ridere e scherzare.....


tre foodbloggers ed Anna ...... tra cipolle, zucche rosse, patate e tanto altro.... ma allegre come non mai


le battute si susseguivano come se nascessero tra amici di sempre e nel frattempo si procedeva come treni, tra i consigli del nostro Chef Fabio che ci dava delle dritte. In poche ore avevamo preparato gran parte di ciò tutto ciò che serviva per la cena.........




Il giorno dopo, tutti presenti per riprendere i lavori. Arrivarono anche  Pietro e Manu da Catania......

e il meraviglioso Chef Salvatore Baggesi che, quasi come Babbo Natale, arrivò con il suo furgone personale, pieno di cibo pregiato  e vettovaglie, per sfamare un popolo di centinaia di persone.


Da quel furgone uscì' di tutto .... dagli affumicati per gli antipasti...... (esclusiva del Romitaggio perchè solo le sapienti mani dello Chef Baggesi, hanno saputo creare)




..... alle verdure che servirono per tutte le portate ....

Tutti in allegria, l'adrenalina saliva a più non posso e noi lì, con i nostri Chefs che continuavano a darci la carica


E dello shaker dell'olio con il limone, ne vogliamo parlare?????? Naaaaaaaa chiedetelo a Chef Salvatore di cosa si trattò 

e ancora Mimma a controllare e ricontrollare che il suo agrodolce fosse a puntino....

Ritrovarsi insieme a mangiare una squisita crema al latte, preparata dalla Chef Salvatore Baggesi, per il dolce Testa di Turco (dolce tipico Castelbuonese).... ciò che rimase,  dopo che il dolce fu pronto e messo da parte per i nostri ospiti, ci tuffammo in un pentolone che sembrava ci aspettasse per essere ripulito



 mentre lo Chef Fabio fece un selfie che immortalò un momento memorabile per tutti  noi

e Manu e Rosalba che sembravano coalizzate come due "comari".... 

mentre la cucina era tutta un'allegria generale di gente che lavorava e rideva, con amicizia, passione e voglia di fare ........


Pietro diligente a pelare a vivo le arance che dovevano risultare perfette 


Che emozione, che esperienza ........ !!!! Si, noi eravamo lì e più si avvicinava il tempo per cominciare ad impiattare per gli ospiti, più eravamo fibrillanti. Vedere la sala, da vuota a pronta per accogliere tutti...... 

.... e poi piena di tanta bella gente venuta lì, "i nostri commensali", pronti per divertirsi facendo beneficenza, consapevoli che in cucina non c'erano grandi nomi, ma gente comune che con umiltà si mise in gioco per una causa più che giusta ed in modo assolutamente gratuito......


..... fu il nostro più grande riscatto!!!

Ora tutto era pronto e quando gli Chefs ci dissero "SIAMO PRONTI.... COMINCIAMO AD IMPIATTARE"..... si mise in moto una catena di montaggio umana senza precedenti. Ognuno al suo posto ..... velocità e tempi eccellenti, con due Maestri che ci guidarono senza che nulla facesse una pecca 
10881453_745304875549394_87097503_n

Ed ecco il meraviglioso menù:

Antipasti: 

- pomodori secchi ripieni e fritti
- zucchine ripiene
- capocollo al nero d'Avola   Ristorante Romitaggio- Castelbuono
- capocollo affumicato    Ristorante Romitaggio- Castelbuono
- zucca rossa in agrodolce
- peperoni "ammuddicati"
- formaggi dei Nebrodi dell'azienda agricola Fioriglio
- polpette di melanzane
- cardi e verdure pastellate


Primi:

- risotto con zucca rossa, asparagi e noci dell'Azienda Lattanzi
- caserecce al ragù di cinghiale del Ristorante Romitaggio -Castelbuono
-fagioli di Sarconi IGP dell'azienda Domenico Bellisario, con broccoletti e funghi secchi dell'Azienda Lattanzi


Secondi:

- cosciotto di maiale agli aromi del Ristorante Romitaggio - Castelbuono
- polpettine in agrodolce con carne delle Macellerie Cusimano-Castelbuono


Contorni:

- patate alla pizzaiola
- cardi e verdure saltate in padella


Dolci

- testa di trco castelbuonese del Ristorante Romitaggio- Castelbuono
- torta minosa
- buccellatini
- cheese cake agli agrumi
- crostate alla crema di agrumi
- crispelle di riso al miele dell'azienda Miele Meli
- pagnuccata al miele dell'azienda Miele Meli
- biancomangiare agli agrumi
- bon bon al cioccolato


Vini:

-ZURRICA BIANCO DELL'AZIENDA AGRICOLA DI SANTA ANASTASIA - CASTELBUONO (PA)
- NERO D'AVOLA DELL'AZIENDA AGRICOLA DI SANTA ANASTASIA - CASTELBUONO (PA)

Eccovi una sequenza di foto di ciò che succedeva in cucina, piatti compresi 



10863600_745304845549397_504011759_n



La carrellata di alcuni dei nostri dolci.....

















I Premi sorteggiati:

I Media hanno detto di noi



Luca De Paoli, al centro,  che ha organizzato la serata con l'intrattenimento di ospiti illustri e comici siciliani




il video su YOUTUBE realizzato da Luca De Paoli 


e tutti gli sponsor




















e il mio grazie a tutti per la meravigliosa esperienza che spero sia la prima di una lunga serie, per ciò che mi è stato insegnato, per l'amicizia di tutti, uniti per MANGIARE BENE......ANZI MEGLIO !!!!!

Un abbraccio a voi tutti, che mi avete seguito fin qui!
Un bacio, Enza

15 commenti:

  1. che commozione, che bei momenti... quante risate... una grande bella e allegra famiglia unita per una giusta causa, questa è la SICILIA, QUESTA è L'ITALIA che fa piacere vedere, collaborazione allo stato puro per un fine nobile, nessuna prevaricazione, anzi!!!! chef unici e mitici, compagnia da sballo!!!!! quando si ricomincia????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Pietro, momenti che non dimenticheremo mai...... momenti da condividere con tutti...... momenti che si dovrebbero ripetere.. e ripetere... e ripetere....... perchè, come dici tu, c'è anche un'Italia e una Sicilia che sono una parte nobile e buona, in mezzo a questo grande marasma dove tutti vogliono rubare, senza penasare che c'è gente che soffre. Grazie Amichetto.

      Elimina
  2. siete stati straordinari!! stupenda iniziativa e grandissimamente brave voi!! i miei più grandi complimenti !! baciuzzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia....... è stato davvero emozionante e fibrillante !!!! grazie tesoro !

      Elimina
  3. Brava Enza!!!! il tuo cuore parla e scrive questo post ripercorrendo i momenti salienti di questa stupenda avventura!!! ogni volta che leggo e rileggo i post di tutti noi mi cmmuovo...rivivo quei profumi, quelle emozioni, quelle splendide portate, l'ansia, la gioia nel vedere tornare i piatti vuoti segno di grande gradimento del pubblico in sala.....sento il cuore che batte nelle orecchie, sento le risate e i sapori....meraviglioso!!! siamo stati fortunati a poter vivere una simile esperienza...siamo stati fortunati apoterla condividere...siamo stati fortunati ad aver incontrato due grandi Chef così bravi e generosi....SIAMO STATI MOLTO FORTUNATI!!! bravissima mia cara e, naturalmente....A PRESTOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Mimma.... tutto questo grazie a te! E' stato un vero successone, senza il tuo grande impegno non sarebbe stato possibile fare tutto questo e noi ti abbiamo seguito con immensa gioia! Grazie infinite.

      Elimina
  4. un'esperienza fantastica, quanto ti ammiro!!!!!Ci hai descritto tutto con grande amore!!!!Quante bonta' avete creato!!!!Complimenti!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry..... grazie per la tua ammirazione, grazie per esserci !!!! Un abbraccio grande grande a te.

      Elimina
  5. Siete stati particolarmente bravi tutti, ma tu Enza con la tua descrizione particolareggiata hai avuto la capacità di immettere in quel contesto chiunque ti legge facendo respirare la gioia e la leggerezza con cui avete affrontato questa mirabile esperienza. Ancora complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erminia mia cara, il mio scritto è spontaneo. Ho messo in fila le foto che descrivevano visivamente quanto avevamo fatto in quei giorni ed ho rivissuto le emozioni di quei momenti. E' stato facile scrivere. Mentre scrivevo, con la mente ero lì ed ogni particolare di quei momenti magici, è stato messo nero su bianco. Speravo di far capire bene ai miei lettori le mie sensazioni ed emozioni e se mi scrivi un commento come questo, forse ci sono riuscita. Grazie davvero Erminia, quando ti trovo qui è sempre una gioia immensa! Un bacio ed un abbraccio grande grande!!!!!

      Elimina
  6. Che esperienza meravigliosa, che splendido reportage!!!!! Vi faccio tantissimi complimenti sia per la vostra grandissima bravura che soprattutto per il fine nobilissimo per il quale vi siete messi in opera:)))bravissimi tutti!!! Siete stati straordinari!!!
    un bacione e ancora tanti, tanti complimenti:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, è stato meraviglioso tutto...... esserci..... cucinare ed usare la cucina di un vero ristorante ed essere coadiuvati da due veri grandi Chefs. Il fine poi, ci ha fatto andare avanti a più non posso .... e ci siamo riusciti. Grazie carissima!

      Elimina
  7. Che bellissimo reportage hai realizzato Enza per un evento davvero straordinario e unico! Il tuo racconto mi ha tenuto col fiato sospeso fina alla fine...Brave, bravissimi tutti e, a Mimma dovevate mettere una bacchetta magica nella foto con l'enorme montagna di cipolle...bididibodidibù...siete stati fantastici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze..... ho voluto fortemente questo reportage, affinchè si capisse cosa si viveva in quei momenti. Mimma ..... si..... era la nostra fata che ci ha guidato e voluto fortemente, come già sapete, in questa avventura che si è aperta come sfogliare un libro di fiabe .... e quasi tutte le fiabe, si sà, hanno un lieto fine. Così è stato!!!! Un bacio ragazze

      Elimina