venerdì 22 gennaio 2016

Plum Cake al cioccolato - dalla pagina: Cucinando con gli "Amanti" della Cucina Siciliana ...con Anna Maria Santangelo


..... e se il buon giorno si vede dal mattino, possiamo affermare che Anna Maria, con le sue preparazioni, ci sa proprio fare!!!!

Anna Maria Santangelo è un membro degli "Amanti della Cucina Siciliana". Non credo sia dentro il Gruppo da molto tempo, ma .... come dire..... è bastato poco, veramente poco, per capire, attraverso le sue ricette,chi fosse Anna Maria. 



A parte le ricette ben fatte e presentate, ho sempre percepito che dietro la bontà e prima della bontà, ci fosse  una "Signora" vera, cordiale, gentile, con una spiccata personalità che ti arriva senza invasione
e con molta delicatezza. Anna Maria si definisce timida e riservata,  la sua disponibilità è sorprendente, ma se la classe non è acqua (e così è.....) attraverso un piatto, si capisce se quella realizzazione è stata portata a termine da una persona precisa, che ci tiene a fare figura e che soprattutto che ha molta finezza.
Mamma di due ragazzi di 22 e 26 anni, Anna Maria vive a Catania ed è  una lavoratrice che poi indossa i panni di cuoca per diletto e crea trasformando. Lei dice di fare ciò che vede su internet e ci mette del suo..... ma guardate voi stessi.....secondo voi parlo di una persona che non ci sa fare?

Ecco le foto che mi hanno fatto innamorare di questo dolce......
Questo infatti è il plum cake realizzato da Anna Maria 



Già da questo dolce (ma precedentemente da altre realizzazioni) avevo notato che l'autrice avesse un'occhio fine ed una manualità che proprio la devi avere innata, quasi patologica. Infatti, ieri sera, interloquendo un pò con Anna Maria, ho scoperto che ama la precisione, si dedica a molti lavori manuali, così per hobby e tra questi anche decoupage e bricolage ..... ecco la manualità quindi!
Solo da qualche anno Anna  ha scoperto la passione per la cucina, ma come tutto ciò che fa, ci mette il cuore e il suo cuore arriva, senza che  ci metta troppo impegno, non ne ha bisogno!



Ecco che adesso facciamo il dolce e vi consiglio vivamente di realizzarlo, perchè la sua bontà è sorprendente.... non è il classico plum cake al cioccolato, è molto di più!

Con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione 

Il mio Programma di affiliazione



INGREDIENTI 

200 gr di farina 00
40 gr di cacao amaro
180 gr di zucchero semolato
3 uova
250 ml di panna fresca liquida
1 cucchiaino di essenza di vaniglia o 1 bustina di vaniglina
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
80 gr di gocce di cioccolato fondente


PROCEDIMENTO

- innanzitutto mettiamo in freezer le gocce di cioccolato e lasciamole almeno 1 ora (io le ho tenute dal giorno prima)

- montiamo le uova con lo zucchero aiutandoci con le fruste elettriche o con un robot da cucina o planetaria, lavorando il composto almeno per 15 / 20 minuti. Facciamolo diventare gonfio e spumoso


- nel frattempo mischiamo farina, lievito, sale, cacao 


- setacciamo il mix di ingredienti




- appena le uova e lo zucchero saranno ben montate aggiungiamo a filo la panna e lasciamo amalgamare con delicatezza 


- ora aggiungiamo l'essenza di vaniglia ....


- e sempre facendo amalgamare, aggiungiamo,a cucchiaiate, il mix precedentemente setacciato, facendo prima incorporare e poi aggiungendo ....fino a finire tutto il mix


- ecco come si dovrà presentare  l'impasto



- prendiamo le gocce di cioccolato dal freezer e infariniamoli. Facciamo cadere l'eccesso di farina da un colino o da un setaccio 


l'infarinatura delle gocce di cioccolato, servirà a non fare affondare le stesse, durante la cottura.


- mettiamo le gocce di cioccolato nell'impasto e mescoliamo con delicatezza 



- in uno stampo ben imburrato e infarinato versiamo il composto e battiamo bene sul fondo per far livellare bene 



- volendo si possono anche realizzare dei muffin .......



- Ecco qualcosa che ho appreso proprio grazie ad Anna Maria:
se vogliamo fare la classica cupola al plum cake, sciogliamo pochissimo burro e intingiamo la punta di un coltello. 


- pratichiamo un taglio sull'impasto con la punta del coltello imburrata



- ora inforniamo, ma attenzione...... il forno è fondamentale, perchè non tutti i forni sono uguali. Infatti Anna Maria indica una cottura a 180° per circa 30/40 minuti in forno statico, io ho cucinato a 160 /170° in forno ventilato per non oltre 30 minuti per il plum cake, 20 minuti scarsi per i muffin.
Fare sempre la prova stecchino in entrambi i casi. 


Guardate che spettacolo .....




Che profumo,ragazzi..... che risultato!!!! Il mio plum cake non è bellissimo come quello di Anna Maria, ma credetemi, il suo gusto è spettacolare.
Ho decorato e definito il plum cake  con nutella bianca, scaglie di cioccolato fondente e pistacchio di Bronte tostato al momento.......



mentre ho solo spolverizzato con zucchero a velo i muffin



Al taglio la fetta si presenta sofficissima, ben strutturata e con le gocce di cioccolata quasi integre e ben distribuite....

Non sarà facile resistere a questo dolce e se, avendolo fatto ieri sera, già a casa mia si sente la necessità di rifarlo, pensate un pò in quanto tempo abbiamo spazzolato tutto (e non siamo neanche arrivati al pranzo....)

Ora provateci. E' tutto spiegato, fotografato e realizzabile, forse si sente anche il profumo e so per certo che vi è venuta voglia di correre in cucina.

Bravissima Anna Maria, spero di essere stata all'altezza e infinitamente grazie!

Baci a tutti, Enza!!!

4 commenti:

  1. Favoloso a dir poco,golosissimo e meravigliosamente invitante con una consistenza sofficissima con piace a me:)).Complimenti ad Anna Maria per la ricetta e a te per averla realizzata in modo perfetto e impeccabile,bravissima come sempre:))).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy..... posso affermatre che fra tutti i plum cake home made mangiati ad oggi, questo è il più soffice e il più delicato. Ti consiglio vivamente di provarlo. E' buonissimo davvero

      Elimina
  2. che delizia, buono 3 volte.... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Pietro.... di più e non lo dico per vanto. Del resto la ricetta non è neanche mia ma si presta a molte preparazioni. Eccellente sempre e sempre grazie a te

      Elimina