lunedì 23 marzo 2015

IL CUORE DELLO SCRIGNO.....!!!!


 Ore 7,20 del mattino..... tazza del caffè tra le mani ..... e mentre sorseggi, la mente vola e va alla cena che, da lì a pochi giorni, avrei preparato per i nostri cari Amici !
Come un flash pensai a crepes, carciofi, ricotta.,  spek; però non riuscivo bene a capire come assemblare  e se fosse stato il caso di aggiungere besciamella o qualche altra salsetta. Automaticamente prendo il telefono e scrivo un messaggio: "Maurizio, devo fare una cena per cari amici. Ho pensato ad un primo e voglio fare bella figura,  che non sia il solito primo.  Che ne pensi di un fagottino con dentro carciofi, spek, ricotta???? Che faccio, devo stufare ? Metto la besciamella? Insomma, il tutto appatta ???? - Sapevo che Maurizio probabilmente, appunto per il lavoro che fa, a quall'ora dormiva, ma prima o poi si sarebbe svegliato e mentre io pensavo, magari ....chissà, sarebbe arrivata l'illuminazione. Tra una sfaccendata e l'altra arrivò un messaggio : ti posso chiamare? .... non ci pensai 2 volte, ciò significava che forse ci stava qualcosa in più di una semplice illuminazione. E fu così che  Amsterdam e Palermo si misero in contatto telefonico per la prima volta e  quelle scritture virtuali, che tanto avevano dato vita a ricette stupende, adesso diventavano voci reali ..... e non vi nascondo, che l'emozione fece la sua parte, avrei parlato con il mio Chef preferito, con il quale non ci siamo mai risparmiati di scambiarci idee, di arrabbiarci per idee divergenti e anche con toni piuttosto alticci, ma adesso avrei sentito quel ragazzo, per il quale ho una stima infinita...... chissà che avrebbe pensato di questa folle che scrive così presto di mattina, pensando già al cibo !



Una lunga chiacchierata e quasi come nelle favole, la fata (in questo caso "il mago") trasformò quegli ingredienti - i miei ingredienti - , in una ricetta unica, sciccosa e di un effetto pazzesco. Lo spek si trasformò in pancetta, i carciofi,per incanto,diventarono dei cuori sorprendenti...... le foglie dei carciofi si tramutarono in petali danzanti che avrebbero fatto festa a quel meraviglioso piatto...... ma c'era ancora tanto altro da raccontare!

Presi appunti.......
 avevo in testa tutti  gli ingredienti, del resto erano i miei, ma non potevo perdermi nessun passaggio ......tutto doveva essere impeccabile ........


Con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione

Il mio Programma di affiliazione




INGREDIENTI:

PER LE CREPES (ne verranno 11 0 12) 
- 500 gr di latte
- 200 gr di farina
- 40 gr di burro
- 4 uova
- 1 pizzico di sale

PER IL RIPIENO
- 10 carciofi
- 100 gr circa di pancetta a cubetti
- 100 gr circa di provola affumicata
- prezzemolo q.b. 
- 500 gr di ricotta fresca 
- olio evo q.b.

PER ACCOMPAGNARE  E DECORARE:
- besciamella (fatta con 1 lt di latte + 100 gr di farina + 50 gr di burro + 1 cucchiaino di sale + noce moscata q.b. + pepe nero o bianco q.b.)
- olio al basilico 
- pomodorini datterini
- petali di carciofi fritti


PROCEDIMENTO:

- facciamo le crepes nel solito modo e teniamo da parte.
- puliamo i carciofi e tagliamo la parte superiore. Togliamo tutte le foglie esterne, fino ad arrivare quasi al cuore del carciofo, ma non buttiamo le foglie tolte, mettiamole da parte. Mettiamo i carciofi in acqua e limone

- prepariamo un trito con la pancetta, con la provola ed il prezzemolo
- scoliamo l'acqua dei carciofi ed allarghiamoli con delicatezza. Irroriamoli con un pò di olio evo e riempiamoli con il trito appena fatto. Mettiamoli dentro un tegame ed aggiungiamo pochissima acqua sul fondo. 




- Copriamo e lasciamo cuocere (quasi al vapore), ma la cottura dovrà essere leggera ed i carciofi non cotti del tutto





Ora formiamo lo "Scrigno"

- Mettiamo al centro di ogni crepe, una cucchiaiata abbondante di ricotta e mettiamo sopra il carciofo ripieno già cotto

- con molta cura chiudiamo lo scrigno legandolo con strisce di cipollina cotta o fili di prezzemolo e, solo se servirà, teniamo lo scrigno chiuso con degli stuzzicadenti, che toglieremo prima di servire



- Avremo già preparato la besciamella, che metteremo sul fondo di una teglia larga. Usate una quantità di besciamella, che riterrete necessaria

- adagiate con delicatezza tutti gli scrigni sulla besciamella


- Infornate in forno caldo  a 180° , lasciando cuocere circa 15 minuti !

- Nel frattempo prepariamo un frullato con un pò d'olio e qualche foglia di basilico, ammollata prima in acqua bollente per qualche secondo ed asciugata su carta assorbente o su un panno asciutto 


 - saltiamo in padella i pomodorini senza la buccia e senza farli rompere 

- paniamo le foglie dei carciofi con farina di rimacino e friggiamole, mettiamole su carta assorbente  

(non sembrano davvero dei petali) 


- Appena gli Scrigni saranno cotti, impiattiamo avendo cura di prenderli dalla teglia con un largo cucchiaio, prelevando anche la besciamella. Adagiamo lo Scrigno su un piatto fondo e decoriamo con i pomodorini, qualche goccia di olio al basilico e i petali di carciofi fritti



Il piatto così realizzato e presentato in tavola,  appaga gli occhi dei commensali che ancor prima di gustare, hanno la sensazione che vista ed olfatto, meravigliati da questa esplosione di colori e profumi,  quasi non vorrebbero profanare quello Scrigno così prezioso! Ma il palato insiste e la curiosità di sapere che tesoro contiene  quello Scrigno è davvero tanta...... ed ecco il tesoro..... davvero una sorpresa per i commensali . Un cuore forte, profumato e delicatamente ricco negli ingredienti.......

IL CUORE DELLO SCRIGNO



Una preparazione apparentemente lunga ,  ma elaborata dalla fusione di un'idia partita ed approdata su terra fertile,che ha fatto sbocciare un'armonia di gusto incommensurabile!

Tutto lavorato dietro la sapiente maestria di Maurizio; avevo toccato quegli ingredienti e quindi sapevo cosa stavo offrendo ai miei ospiti. Ero già molto più che soddisfatta e orgogliosa, quando vidi lo scrigno chiuso e adagiato nella teglia pronta da infornare, ma solo quando mi ritrovai seduta con il mio piatto davanti, mi resi conto che in realtà, quello era davvero un piccolo tesoro, curato nei dettagli .... quasi un dipinto!

Chef, che devo dirti..... le parole non basterebbero più a ringraziarti, ma credo che qui tutto parli da sè!


Un bacio a tutti,  Enza

18 commenti:

  1. che meraviglia, mi hai lasciato a bocca aperta, bellissimo farcire con i carciofi gia' farciti le crepes e poi presentate cosi' elegantemente, che dire, sei favolosa!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina...... gentilissima cara !

      Elimina
  2. Il tocco dello chef colpisce ancora con una coreografia impeccabile, ma brava te che hai saputo svolgere il compito magistralmente! Un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erminia carissima, proprio come gli alunni volenterosi che ascoltano il maestro .... ho cercato di prendere un ottimo voto !!! Grazie, ti voglio bene. Un bacione

      Elimina
  3. Come sempre......BRAVISSIMA!!!!!!! non credo di essere all'altezza di farli, ma li devo provare, senno' me li fai tu quando ti vengo a trovare.....SMACCCKKKKK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariaaaaaaaaa, mezzo mondo nel mio blog stasera.... che meravigliaaaaaaa !!!!! Certo che te li faccio e anche volentierissimo ..... io ti aspetto. Un abbraccione !!!!!!!!!!1

      Elimina
  4. ottimo piatto di grande gusto e coreografia!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, si si...... davvero chic!!! Un bacio Amica mia.

      Elimina
  5. Incantevole , originale , internazionale Mah aaa siciliano !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. flora Nardelli23 marzo 2015 13:39

      Spettacolare....Non mi viene altro da dire

      Elimina
    2. Siiiiiiiiiiiiiii Francescaaaaaaa.............. soprattutto Siculo fatto ed elaborato da due Siculi !!!! Grazie mille carissima! smak

      Elimina
    3. Flora, qui non si dovrebbe dire nulla..... solo godere di questa bontà. Grazie infinite, mi piace trovarvi qui !!!! Siiiiiiiiiiii....... un bacioneeeee

      Elimina
  6. c'è proprio tutto, gusto coreografia raffinata, un gran bel piatto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe Pietro...... quando c'è intenzione e buona volontà cerchi di dare il meglio di te stesso e quando tutto comincia deve finire nel migliore dei modi. Riuscire ad avere risultati sorprendenti ...... è una gran bella cosa! Grazie amichetto.

      Elimina
  7. una ricetta meravigliosa a dir poco, splendida, invitantissima e troppo sfiziosa, mi hai fatto venire un'acquolina incredibile...le tue crepes sono spettacolari e buonissime:)).
    Un bacione e grazie mille per la condivisione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy..... grazie a te per la tua graditissima presenza!!!! Grazie sempre. Un bacio

      Elimina
  8. Wow fantastica ricetta! Quasi quasi me la stavo perdendo :-( Finalmente un po' di riposo dopo lunghe settimane di gran lavoro e tanto stress. Ci tenevo a farmi sentire :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazissime tesorine !!! sono sempre felice quando vi trovo qui. Si.... questa è una ricetta da non perdere! Riposati Mimma, ci vuole prendersi una bella pausa. Presto sarò da voi. Bacioni

      Elimina