lunedì 17 marzo 2014

Lo stemma dell'Inter e la torta di Gabriele!!!!


Rieccoci a parlare di calcio e sempre della mitica INTER!!!!!

No, questa volta la torta non è stata ideata per il mio Giuseppe (magari qualcuno si ricorderà dello Stadio dell'Inter e della sua storia.....), questa torta è nata per Gabriele, un compagno di squadra di mio figlio!!!

Gabriele ha da poco compiuto 12 anni, coetaneo di Giuseppe e con la stessa passione sfrenata e sfegatata per l'INTER - Un caso???? destino????? .....bhooo.... chissà, ma quando si parla di calcio a casa mia, i colori che vanno di moda sono solo  il nero e l'azzurro.

Cosa poteva nascere per un tipo "tosto" come Gabriele????? Fare il solito campo da calcio o la solita maglietta, forse sarebbe stato troppo scontato, ma lo stemma, tutto per Gabry e tutto da mangiare, sarebbe significato entrare nell'anima della squadra del cuore. Ed ecco allora che armata di stemmi stampati di tutte le misure, mi metto all'opera e comincio il nuovo lavoro.



Con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione
Il mio Programma di affiliazione
http://www.lapulceeiltopo.it/



Partiamo dalla pdz colorata, tutta fatta in casa e che man mano prende forma a seconda dei pezzi da realizzare.

Lo stemma in primis, la sua circonferenza grande quasi quanto quello della torta

la maglia della squadra, piccola piccola, c'è e non può assolutamente mancare

Fatti i primi pezzi e messi ad asciugare, procediamo con pan di spagna e crema. 
Il mio pds di 4 uova - qui nel link  - http://comemangioio.blogspot.it/2012/10/il-mio-solito-pan-di-spagna_24.html .....



una favolosa ganache al cioccolato bianco - fatta con 400 gr di cioccolato bianco di qualità extra - 200 gr di panna fresca liquida - panna montata q.b.,  per rendere la crema più soffice e vellutata (vado sempre ad occhio)

Passiamo all'assemblamento:

Ho tagliato a metà il pds e bagnato bene bene le due  metà, con bagna al rum non alcolica.
Con l'ausilio di una sache a poche, ho farcito una metà del pds, fino a coprire bene tutta la superficie......


Ho versato sopra tante codette di cioccolato......
 .......e appoggiato con delicatezza la seconda metà del pds, precedentemente bagnato. Ho rivestito con crema al burro ed ho lasciato riposare la torta in frigo, fino a far indurire bene la crema di rivestimento.


A questo punto, via alle decorazioni.......... pdz bianca per la copertura della torta



pennelli, colori,  ghiaccia reale blu e nera per le definizioni


L'oro e il perlato per rendere ancora più sciccosi e veritieri lo stemma e la torta intera.........


 una stella per incoronare la torta di Gabriele e il numero 5 sulla maglia del cuore, che in questo caso rappresenta il numero di Gabry sulla sua maglia, quella della squadra dove gioca attualmente...............


una fascia variegata e morbida ad avvolgere tutta la torta...... 

e il numero 12 a sigillare una passione che non nasce per caso, ma che  resterà per sempre!



Eccolo il protagonista.......Signore e Signori vi presento Gabriele

Quando Sandro ha portato Giuseppe alla festicciola di Gabriele, gli ha anche consegnato la torta che il festaggiato non si aspettava proprio. Mi ha detto che  gli occhi gli si sono illuminati, quasi a non voler credere che quella fosse la sua torta di compleanno. E allora che dire cari amici, sono felice di aver fatto felice un piccolo Uomo che cresce, perchè questo è Gabriele, un ometto, maturo per i suoi 12 anni e pieno di vita e di valori !!!!

Te la sei meritata tutta la tua torta Gabry.......... ma ciò che ti auguro di vero cuore, così come ti ho già scritto, aldilà di qualsiasi altra cosa è di essere un vero Campione nella Vita, quale tu sei!!!!





Un bacio, Enza!!!!















17 commenti:

  1. Enza non ho parole sei stata bravissima tuo figlio sarà stato davvero molto contento della torta che gli hai fatto per il suo compleanno.. sei bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonia, ma Gabriele non è mio figlio..... è un amico di mio figlio!!!! Comunque Gabriele è stato davvero davvero molto contento .... A presto Antonia

      Elimina
    2. scusami, avevo letto il mio gabriele quindi credevo fosse tuo figlio invece ora ho letto meglio ^_^ molto brava complimenti

      Elimina
  2. chi sa che gioia per il piccolo Giovanni, hai realizzato un vero capolavoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pietroooooooo ...... il piccolo si chiama Gabriele, no Giovanni!!! Grazie per il "capolavoro" !!!

      Elimina
  3. ciao Enza volevo dirti che sei stata bravissima a realizzare questa torta, Gabriele si vede che è molto contento... tu dovresti vendere torte per la tua bravura! complimentissimi, tonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazissime Tonia, sei davvero cara e gentile. Io sono sempre a disposizione se serve. Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

      Elimina
  4. waw che bella torta sei stata bravissima da vera pasticcera professionista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa, l'amore per la cucina rende tutto più semplice. Un abbraccio

      Elimina
  5. Ma che bella.. però io sono napoletana weeh hihihihi comunque sei stata veramente brava.. voglio imparare anche iooo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Deborah...... Grazie mille. OK, puoi imparare se hai voglia e se vai la torta del Napoli vorrò ammirarla con piacere. Buona domenica

      Elimina
  6. A mio marito questa torta sicuramte piacerebbe!! ( Eè interista !!! )
    Ciao , sono Francesca del blog il dolce in tavola ,
    navigando nel web ho pensato ti sarebbe piaciuto avere nel tuo blog il premio liebester award
    se lo vuoi ritirare vai nel mio blog e segui le indicazioni , http://ildolceintavola.blogspot.it/2014/03/liebster-award-premio-virtuale.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIEEEEEEEEEEEE FRANCESCAAAAAA, certo che vado. È un immenso onore e una bellissima sorpresa....... Grazie grazie grazie di cuore!!!!! Un abbraccio

      Elimina
  7. lastufaeconomica23 marzo 2014 15:13

    Io ho due figli interisti e un marito juventino...pensa un po'...
    Se passi da me c'è una sorpresa per te, ciao
    http://lastufaeconomica.wordpress.com/2014/03/23/un-premio-graditissimo/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Marika, sono passata da te e ti ho pure lasciato il messaggio. Ti ringrazio per il premio che metto già qui da me e linko al tuo blog. Sei stata davvero gentile. Presto lo girerò anch'io. Per tutto il resto..... bhe, che devo dirti, povera te quando giocano contro, però puoi avvisare tuo marito...... presto accontento anche lui. Siamo già in corso d'opera. Un abbraccio e grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee

      Elimina
  8. ascolta Enza ti sei superata!!! Questa torta è perfetta ed i colori perlati rendono quello stemma vero!! Ma la cosa che mi piace di più è quel morbido ripieno di cioccolato bianco!!!!!! Bellissima certo, ma vuoi mettere il gusto? Bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziessime Marina.... si sono rimasta soddisfatta anch'io (certo non è mai il 100% per me..... però....!!!) il gusto dici???? ....... quello deve essere sempre al top, curo tanto il gusto. Ho sentito parlare di torte bellissime, stupende e perfette ma poi buttate nel cestino perchè immangiabili. Se sono veramente monumentali in qualcosa devono peccare. Per me è il contrario, belle da guardare si, ma buonissime da mangiare e se il passa voce sta facendo effetto e mi cercano per la realizzazi9one di una torta, significa che le mie torte si possono mangiare davvero ed è per quello che faccio proprio vedere come le preparo e cosa metto dentro. Grazie Marina, sei stata gentilissima. A presto, un bacio!!!

      Elimina